Pedonicidio

Anche oggi a Roma un pedone investito ed ucciso sulle strade di Roma. L’abbiamo definita più volte mattanza, guerra civile, persino olocausto stradale. Ora ce ne inventiamo un altro.

Ma niente.

Prosegue e non si arresta. Non deve calare o ridursi. Deve arrestarsi!

Cosa possiamo fare?

Questo?

Si, anche. Ma non riusciremo mai ad essere presenti su tutti gli attraversamenti pedonali di Roma. M A I.

Occorre qualcosa di strutturale.

Vediamo insieme la strada dove è accaduto oggi l’investimento mortale.

cattura (2)

Indipendentemente da come si andata stamattina la dinamica del sinistro che noi non conosciamo, possiamo vedere che un pedone, per attraversare questa strada, deve percorrere circa 16 metri.

Un pedone mediamente percorre 1.5 metri al secondo. Significa che per attraversare questa strada ci vogliono circa 10 secondi.

Bene che vada e se si è in buona salute prima,durante e dopo l’attraversamento.

Dieci secondi in cui si è nel mirino di un cecchino

Risultati immagini per mirino cecchino

Occorre quindi ridurre i tempi di attraversamento ed aumentare la protezione passiva dei pedoni specie più lenti e deboli come anziani ed invalidi.Come?

Con delle “isole” in cui il naufrago pedone possa trovare riparo ed accoglienza durante il guado di queste nostre strade piene di squali pericolosi.

Alcuni esempi:

Risultati immagini per isole salvagente

Risultati immagini per isole salvagente

Riportata sulla strada di oggi, ci saremmo trovati davanti una strada simile a questa

cattura3

Che dite?

L’attraversamento dei pedoni sarebbe potuto essere più sicuro?

A chi si lamenta che si stringe la strada, le macchine non passano, vanno piano, aumenta inquinamento, il protocollo di Kyoto, ecc ecc rispondiamo un poco sgarbatamente

 

Annunci

Arsenale scoperto ad Ostia

Un vero e proprio arsenale. E’ quello che si sono trovati davanti questo pomeriggio ad Ostia gli uomini del X gruppo mare del Corpo di Polizia Locale Roma Capitale, diretti dal Dott Antonio Di Maggio, nel corso di controlli sulle occupazioni degli alloggi popolari, disposti dal Prefetto Vulpiani.

continua qui

Bravi i colleghi. La Polizia Locale non è solo multe a strascico ma vera e propria Polizia di prossimità sul territorio anche se stretta in un contratto da impiegati.

Sigaro man ha fatto il miracolo?

E’ stato elevato agli onori della cronaca da un articolo web di una nota testa giornalistica romana:

http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/sigaro_man_colombo_vigili_traffico-1694831.html

Da settimane in un gruppo facebook se ne lodavano in silenzio le gesta fino a che, queste opere, non potevano più restare sotto silenzio.

Siamo contenti delle parole che il collega ha usato: è un lavoro di squadra. Chi più, chi meno, tutti si cerca di fare quel che si può.

Vogliamo invece evidenziare quello che secondo noi è stato il “miracolo” del cosiddetto sigaroman di cui, forse pochi, hanno notato l’importanza.

Alleghiamo qualche foto pubblicata on line

Per decenni a Roma si è fatto caso solo ad una cosa: indossare correttamente uniforme!

Abbiamo colleghi a Roma premiati e lodati per come indossano l’uniforme ed altri sanzionati disciplinarmente magari per un berretto non messo.

Allora oggi l’aria è cambiata!

Oggi finalmente scopriamo che ai cittadini interessa altro: interessa che le cose si facciano e non interessano i damerini addobbati per strada!

Facciamo un passo avanti in più: dateci divise più comode per lavorare per strada e lasciamo le giacche e le cravatte ad altri lavoratori.

Forse ne trarremo tutti giovamento.

P.S. degli interventi strutturali di cui necessitano le strade per fluidificare il traffico presto ne parleremo…

Ostia: nuova sede per la Polizia Locale?

In data 11/09/2014 ci giunse la notizia che, al di fuori di ogni regola contrattuale, l’allora presidente del X Municipio Andrea Tassone al quale inviammo la seguente lettera:

richiesta convocazione riunione su sede

Sottobanco probabilmente proseguirono delle trattative portate avanti dalla parte politica del municipio tanto da spingerci il 02/12/2014 a diffidare formalmente sia il Presidente del X Municipio, sia il Sindaco Marino, dal procedere unilateralmente all’assegnazione della nuova sede.

diffida nuova sede

Proprio quanto dicevamo noi alla politica ha trovato conferma negli atti di una inchiesta che sta cercando di fare luce su questo “pasticcio” http://roma.corriere.it/notizie/cronaca/15_marzo_22/ostia-bando-la-sede-vigili-carte-all-anticorruzione-cantone-b9fecb2c-d070-11e4-a378-5a688298cb88.shtml

Sono passati alcuni mesi senza che qualcosa di sostanziale sia cambiato.

Allora, insieme ai dirigenti sindacale del X Gruppo Mare, abbiamo deciso di farci promotori noi di una nuova idea per il rilancio della legalità nel municipio di Ostia

Chiediamo l’assegnazione di un nuovo locale passando dalla protesta alla proposta. Per non dare spazio a nessun alibi.

proposta nuova sede

Vi terremo informati appena riceveremo risposte.

Se le riceveremo…

Roma capitale. Ostia succursale?

Siamo al centro dell’attenzione sia mediatica che del governo in quanto siamo un municipio sciolto per mafia o giù di li.

La politica romana dice di investire molto su queste zone come rinascita della propria immagine pubblica.

La situazione, nel Corpo di Polizia che dovrebbe essere il braccio operativo di questa politica, è in realtà la seguente:

Non abbiamo più i toner per le stampanti, tre su quattro fotocopiatrici sono rotte, mandiamo le comunicazioni di notizie di reato in procura e le risposte su indagini delegate illeggibili.

Il nuovo programma per inviare le notizie di reato in procura non funziona e la procura non accetta quello che si invia. 

Non abbiamo più veicoli di servizio due furgoni incidenti sono rotti e non si hanno i soldi per le riparazioni;

  
Questi furgoni servono per i rilievi degli incidenti stradali ed è circa un anno che stiamo senza.

Le Fiat punto sono continuamente rotte e le Peugeot che avrebbero dovuto sostotuirle ancora non sono state assegnate;  

Le moto sono ferme in attesa di semplici interventi come il tagliando che non vengono eseguiti.

  
Se venite nei nostri uffici, andate al bagno prima se possibile altrimenti dovrete trattenervela.

  

E per fortuna che, grazie anche alle nostre denunce, non ci siamo spostati nella sede che aveva individuato Tassone…

I dirigenti sindacali del X Gruppo Mare

Maltempo ad Ostia: ramo cade su una vettura, ferito l’automobilista

Sul posto i pompieri ed i vigili del fuoco. L’incidente in via della Stazione di Castel Fusano. Una ferita per lo stesso motivo anche in zona Prati a Roma.

E’ rimasto ferito dal grosso ramo che gli è caduto sull’auto che stava guidando. Paura ma per fortuna nessuna grave conseguenza per l’automobilista colpito da un pezzo dell’albero in via della Stazione di Castel Fusano adOstia. A determinare il cedimento del ramo il maltempo e le folate di vento che si sono verificate anche sul litorale lidense. Sul posto, oltre ai pompieri anche i vigili urbani.

DONNA FERITA A ROMA –Stessa scena si è poi verificata in zona Prati a Roma, qui una donna è stata costretta alle cure dei medici dopo essere stata colpita da un ramo caduto da un albero mentre viaggiava nella vettura assiema ad un’altra persona in via Monte Pertica.

Andiamo in spiaggia: che se mettemo?

Molti comuni in tutta Italia organizzano il loro servizio di controllo sulle spiagge dando mezzi e strumenti ma soprattutto vestiario adatto agli operatori della Polizia Locale.

2

3

4

5

A Roma invece?

19415
https://gruppognazzzio.files.wordpress.com/2015/07/img_6393.jpg

A Roma, la capitale d’Italia, non importa se tu stia dentro un campo nomadi, a Piazza di Spagna, su un incidente mortale o in spiaggia a 38°.

Il vestiario, che dovrebbe tra l’altro essere un dispositivo di protezione individuale, a Roma va bene in ogni occasione.

Dovremmo lanciarlo come idea alle sfilate di Altaroma.

Le chanel da donna per camminare sulla sabbia saranno il tormentone del personale negli anni a venire. Nel senso che il personale sarà tormentato dal doverle usare!

Proprio a riguardo delle fornitura del vestiario, mandammo questa richiesta di chiarimenti all’Assessore Sabella

 sabella per forint

siamo in attesa di risposta. Ci sarà mai?