Pedonicidio

Anche oggi a Roma un pedone investito ed ucciso sulle strade di Roma. L’abbiamo definita più volte mattanza, guerra civile, persino olocausto stradale. Ora ce ne inventiamo un altro.

Ma niente.

Prosegue e non si arresta. Non deve calare o ridursi. Deve arrestarsi!

Cosa possiamo fare?

Questo?

Si, anche. Ma non riusciremo mai ad essere presenti su tutti gli attraversamenti pedonali di Roma. M A I.

Occorre qualcosa di strutturale.

Vediamo insieme la strada dove è accaduto oggi l’investimento mortale.

cattura (2)

Indipendentemente da come si andata stamattina la dinamica del sinistro che noi non conosciamo, possiamo vedere che un pedone, per attraversare questa strada, deve percorrere circa 16 metri.

Un pedone mediamente percorre 1.5 metri al secondo. Significa che per attraversare questa strada ci vogliono circa 10 secondi.

Bene che vada e se si è in buona salute prima,durante e dopo l’attraversamento.

Dieci secondi in cui si è nel mirino di un cecchino

Risultati immagini per mirino cecchino

Occorre quindi ridurre i tempi di attraversamento ed aumentare la protezione passiva dei pedoni specie più lenti e deboli come anziani ed invalidi.Come?

Con delle “isole” in cui il naufrago pedone possa trovare riparo ed accoglienza durante il guado di queste nostre strade piene di squali pericolosi.

Alcuni esempi:

Risultati immagini per isole salvagente

Risultati immagini per isole salvagente

Riportata sulla strada di oggi, ci saremmo trovati davanti una strada simile a questa

cattura3

Che dite?

L’attraversamento dei pedoni sarebbe potuto essere più sicuro?

A chi si lamenta che si stringe la strada, le macchine non passano, vanno piano, aumenta inquinamento, il protocollo di Kyoto, ecc ecc rispondiamo un poco sgarbatamente

 

Annunci

Incidente mortale in Via del Foro Italico

Poco prima delle 5,30 incidente mortale su Via del Foro Italico 605. 


Una ragazza di 27 anni, alla guida di una Hyundai sembra che abbia urtato un muretto, ed è poi deceduta nonostante i tentativi dei sanitari di rianimarla. 

Intervenuta in un primo momento la pattuglia del II Parioli per competenza, è stata poi raggiunta per i rilievi dalla pattuglia infortunistica mortali di Sapienza per i rilievi scientifici.

 Sono inoltre intervenute altre tre pattuglie di Parioli per la chiusura del Foro Italico in direzione dello stadio da Via Salaria. 

La strada è stata riaperta alle 8,35. 
I colleghi sono stati molto rapidi nel rilevare l’incidenteNei giorni scorsi la Sindaca Raggi ha chiesto al Corpo di migliorare nelle modalità e nei tempi la rilevazione degli incidenti mortali. Poi ruota coloro i quali sono specializzati in questi rilievi e garantivano quanto da lei richiesto. Allora la mano destra della sindaca lo sa quello che fa la sinistra oppure no?”

Incidente Viale Palmiro Togliatti: si cercano testimoni

Ci è stato inviato questo volantino per collaborare alle ricerche di eventuali testimoni dell’incidente stradale di cui abbiamo parlato in questa pagina

Ci stringiamo in un fraterno abbraccio alla famiglia e speriamo di riuscire a dare una mano col nostro contributo.

Se potete, condividete anche voi.

Grazie.

Infernetto, ancora un morto sulla Colombo

Infernetto, motociclista contro un albero: ancora un morto sulla Colombo

A perdere la vita il 36enne Andrea Di Giacomo che dopo aver perso il controllo della sua moto, modello Honda, è finito contro un albero all’altezza di via del Canale della Lingua

Ancora un morto sulla Colombo. Nella notte un motociclista di 36 anni, Andrea Di Giacomo,ha perso la vita all’altezza di via del Canale della Lingua, all’Infernetto. Di Giacomo ha perso il controllo della sua moto, modello Honda, finendo contro uno dei pini presenti sull’arteria. Immediati i soccorsi. Nel punto dell’incidente è intervenuta un’ambulanza del 118 che ha portato l’uomo al Grassi. Qui però i tentativi di salvargli la vita sono risultati vani.

Per i rilievi sono intervenuti sul posto gli uomini del X gruppo Mare della Polizia Locale di Roma Capitale diretti dal comandante Antonio Di Maggio.

fonte: http://www.romatoday.it/cronaca/incidente-stradale/cristoforo-colombo-3-settembre-2015.html