2018: il lavoro della Polizia Locale di Roma

Nel 2018 la Polizia Locale di Roma ha effettuato 406596 interventi. Ogni evento può risolversi nel breve volgere di pochi minuti dall’intervento come protarsi per molte ore o giornate intere.

Il trend è in crescita nel corso degli ultimi anni nonostante il forte decremento del personale in servizio riscontrato fino alle ultime assunzioni che ci ha visti scendere fino a quota 5600 unità dirigenti compresi.

Alleghiamo un grafico con l’andamento degli interventi effettuati negli ultimi 4 anni:

cattura28229

Quasi 100.000 interventi il più rispetto al 2015 con meno straordinari e meno personale , lo ripetiamo, a disposizione.

Sono circa 270 interventi in più in media al giorno.

Questi interventi sono divisi nei 4 turni di lavoro che abbiamo così semplificato:

00-07/07-14/14-21/21-24

cattura28229

Negli orari serali e notturni facciamo la metà circa degli interventi che svolgiamo nei turni diurni, ma con un numero di personale che non corrisponde alla metà.

La maggior parte del personale, compreso chi apre e lavora negli uffici per quei cittadini che usufruiscono dei servizi che altri invece vorrebbero chiudere o tagliare, è inserito nei turni diurni. Se dovessimo aumentarlo nei turni notturni dovremmo diminuirlo per forza di cose negli altri. La classica coperta che copre o i piedi o la testa.

I turni notturni si dimostrano pertanto quelli in cui il personale dà il meglio di sè nel deserto in pratica perchè sovente si trova a lavorare da solo sul territorio.

Come vengono gestite le segnalazioni?

1) Inevasi 29330
2) Negativi 55233
3) Passato ad altri enti 11590
4) Positivo 243598
5) Revocato 66843

cattura28229

Il 60% delle chiamate e degli interventi ha esito positivo e produce degli atti. Siano essi amministrativi o penali. Questi atti necessitano poi il lavoro degli uffici che, come dicevamo prima, qualcuno vorrebbe comprimere o chiudere del tutto, vanificando il lavoro esterno.

Il 3% delle chiamate non è invece destinato a noi e, dopo comunque di solito un sopralluogo, viene girato all’ente di competenza specifica. Un lavoro che viene eseguito e che andrebbe aggiunto ai “positivi” ma che dovrebbe essere sottratto al nostro se solo esistesse una specie di “pronto intervento comunale” a cui girare queste segnalazioni.

Il famoso nastro giallo….

Come è distribuito il lavoro?

In ordine di interventi sul territorio:

U.O. I Gruppo “CENTRO-ex TREVI” 56204
U.O. Gruppo Pronto Intervento Traffico 32610
U.O. II Gruppo “PARIOLI”-C.O. 19418
U.O. VIII Gruppo “TINTORETTO” 17794
U.O. VII Gruppo “TUSCOLANO” 17716
U.O. I Gruppo “CENTRO-ex PRATI” 17331
U.O. III Gruppo “NOMENTANO” 17268
U.O. VII Gruppo “TUSCOLANO-ex APPI0” 16895
U.O. X Gruppo “MARE” 16653
U.O. IX Gruppo “EUR” 16459
U.O. XII Gruppo “MONTEVERDE” 16123
U.O. IV Gruppo “TIBURTINO” 14733
U.O. XV Gruppo “CASSIA” 14640
U.O. XI Gruppo “MARCONI” 13908
U.O. XIV Gruppo “MONTE MARIO” 13754
U.O. V Gruppo “PRENESTINO” 13744
U.O. XIII Gruppo “AURELIO” 13247
U.O. VI Gruppo “TORRI” 13070
U.O. II Gruppo “PARIOLI-ex SAPIENZA” 12652
U.O. V Gruppo “PRENESTINO-ex CASILINO” 12225
U.O. GSSU 6826
U.O. S.P.E. 6140

cattura28229

Come prevedibile il grosso del lavoro esterno viene sviluppato dai gruppi che hanno a disposizione più personale esterno nei servizi di Polizia Stradale (successivamente vedremo il tipo di interventi).

Al decrescere del numero di personale, decresce l’operatività esterna. Si segnala l’ultimo posto del V Gruppo Ex Casilino il quale però, al suo interno, deve gestire anche il Mercato all’ingrosso delle Carni col personale assegnato.

Così come gli interventi dei Gruppi Speciali GSSU e Spe che all’apparenza sembrano pochi ma gli stessi durano anche per più giornate con cambi di personale sullo stesso intervento ( ad esempio gli sgomberi, quello famoso in zona Tuscolano alle famiglie dei Casamonica che tanto risalto ha avuto è ancora in piedi)

Che interventi facciamo?

Abbiamo accorpato le circa 160 tipologie di interventi in una quarantina di macroaree per cercare di descrivere al meglio l’operatività

soste irregolari 88839
incidenti stradali e infortuni sul lavoro 48330
Viabilità 47965
ordini di servizio del comando o del gruppo 36232
Richieste di Ausilio Polizia locale 24186
Repressione Soste Street Control o velox 23105
Buche  voragini 22940
Controllo attivita’ commercio e attività abusive 20148
Posto Controllo 12890
rumori 8879
Discarica abusiva  e immondizia 8039
Ausilio altri enti 7809
Pianta / Albero con rami pericolanti o caduti 7639
Veicolo abbandonato 5882
Tutela piazza 5166
Servizio Posta 4691
Controllo Campi Nomadi insediamenti abusivi 4141
problematiche su animali 3135
Controlli edilizia su Edificio privato 2575
fuochi e incendi 2504
diverbio o danneggiamento 2421
Ausilio Ospedale per T.S.O. 2349
Manifestazione 2077
Dispersione Olio Carreggiata 1860
Allagamento  strada 1831
Anomalia Impianto semaforico o illuminazione 1790
Piantonamento 1539
interventi delegati autorità giudiziaria 1385
Persona in disagio malore abbandono minori 1033
Veicolo di provenienza furtiva 1028
 Atti vandalici e danneggiamenti 837
Evento Sportivo 786
problematiche Edificio pubblico occupazioni allarmi scuole 665
Pedone caduto 635
Scorta 554
segnalazioni  guide pericolose 292
Fughe di gas 103
Persona rimasta chiusa in Parco/Villa/Cimitero 71
Pacco sospetto auto sospetta 25

In un grafico abbiamo rappresentanto le prime 10:

cattura28229

La maggior parte del lavoro riguarda le soste irregolari che vince il premio come Migliore Attore protagonista del 2018. Quasi 1/4 del lavoro.

Noi chiediamo da tempo delle soluzioni strutturali sulle strade che dissuadano fisicamente dal parcheggiare irregolarmente ( che siano parapedonali, panettoni videosorveglianza ecc). Immaginiamo così di dedicare le risorse del personale al restante lavoro della Polizia Locale magari aumentando quei posti di controllo che potrebbero abbattere il numero degli interventi per incidenti stradali.

Lo stesso si può dire con i servizi di viabilità. Siamo messi a guardare incroci che rimangono immutati da decenni nella loro struttura con semafori funzionanti. Immaginare di intervenire strutturalmente su di essi (rotonde, t-red) per liberare personale dai posti fissi e slegarlo su controlli maggiori del territorio.

Evidenziamo poi che facciamo più interventi sulle buche che sul commercio. Una città come Roma, che dovrebbe essere vocata al turismo, riteniamo non possa permettersi che si controlli meno un esercente, un b&b, un ristorante rispetto ad una buca.

Tra gli interventi a salvaguardia degli animali segnaliamo anche questo

Effettivamente siamo chiamati per molte cose, ma se riuscissimo ad essere più slegati dai posti fissi riusciremmo ad abbreviare i tempi di intervento sulle successive segnalazioni ed ad abbattere il numero dei risultati negativi. Potremmo innestare un circuito virtuoso.

A Roma invece, si sa, il “posto fisso” fa gola, ma non per l’operatività della Polizia Locale.

Precisazione:

Abbiamo raccolto i dati degli interventi passati per le Centrali operative, la Lupa e quelle dei Gruppi. La raccolta potrebbe avere qualche dato non esatto alla virgola in quanto è il lavoro di raccordo delle segnalazioni dei dirigenti sindacali territoriali.

Annunci

Rispondi (solo se ti sei accertato di avere connesso il cervello)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.