Che differenza c’è tra i Vigili Urbani e la Juventus?

Prima di dare questa risposta devo precisare che chi scrive questo pezzo è di comprovata fede bianconera, quindi le sensazioni che si riporteranno sono dovute a quella malattia personale endemica in molte zone d’Italia che si chiama TIFO.

Non se ne vogliano coloro i quali hanno contratto un virus di TIFO con un ceppo diverso.

1484677328421-jpg

La domanda era: che differenza c’è tra i Vigili Urbani e la Juventus?

La risposta è: NESSUNA

Una è vista come il fumo agli occhi dalla stragrande maggioranza delle persone, gli altri pure.

Una ha una divisa riconoscibile in tutta Italia, gli altri pure.

Una è vista con favore solo da chi si giova della sue prestazioni professionali, gli altri pure.

Una è additata ad esempio negativo in ogni occasione possibile specie sulla stampa, gli altri pure.

Per una è difficile che si dica che ha lavorato bene, per gli altri pure.

Una ha il nome sempre storpiato in senso dispregiativo, gli altri pure.

Una “è ma calciopoli…“, gli altri “è ma capodanno…

Una trova fior di opinionisti tuttologi in tv, magari la domenica, pronti a dargli addosso in ore ed ore di trasmissioni, gli altri pure.

Una trova sempre chi l’avrebbe fatta lavorare meglio e di più, gli altri pure.

Una si chiude a riccio e continua a lavorare nonostante tutto e tutti, gli altri pure.

Una si prende le colpe degli insuccessi di altri, gli altri pure.

Una ha stipendi più che dignitosi, gli altri no.

Ecco.

Forse ho trovato l’unica differenza.

Oltre al fatto che in Italia, purtroppo, si parla più di un rigore della Juventus che di un caduto con indosso una divisa della Polizia Locale.

Stefano Giannini
Annunci