Art. 200. Contestazione e verbalizzazione delle violazioni.

1. Fuori dei casi di cui all’art. 201, comma 1-bis, la violazione, quando è possibile, deve essere immediatamente contestata tanto al trasgressore quanto alla persona che sia obbligata in solido al pagamento della somma dovuta.

2. Dell’avvenuta  contestazione  deve  essere   redatto   verbale contenente anche le dichiarazioni che  gli  interessati  chiedono  vi siano inserite.  Il  verbale,  che  può essere  redatto  anche  con l’ausilio di sistemi informatici, contiene  la  sommaria  descrizione del fatto accertato, gli elementi  essenziali  per  l’identificazione del trasgressore e la targa del veicolo con cui e’ stata commessa  la violazione.  Nel  regolamento  sono  determinati  i   contenuti   del verbale.

3. Copia del verbale deve essere consegnata al trasgressore e, se presente, alla persona obbligata in solido.

4. Copia del verbale è consegnata immediatamente all’ufficio o comando da cui dipende l’agente accertatore.

Annunci

Rispondi (solo se ti sei accertato di avere connesso il cervello)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...