Spese pazze? Po’ esse…

Anche oggi il buon De Cicco dalle pagine del Messaggero cita il nostro sindacato.

L’argomento è il vestiario del Corpo e le spese sostenute dal comune per applicare quello che è un suo regolamento.

base

Sapete che vi diciamo?

Ha ragione lui!

Dopo averlo invitato a leggere con attenzione questo commento ad una sentenza di Cassazione ed ad uscire in strada e da Roma per vedere come altre forze di polizia ed altri comuni già da tempo si siano orientati sulle “famigerate” a mai troppo da lui digerite POLO, continuiamo a pensare che abbia proprio ragione.

Facciamo risparmiare questi soldi al comune che sicuramente e prontamente li investirà per riparare le buche.

A noi non serve, come impiegati del comune, avere a disposizione una divisa per svolgere il nostro lavoro.

Ci basta solo il tesserino e l’apposito segnale distintivo: la cosiddetta paletta. Nulla di altro.

Risultati immagini per paletta polizia locale roma

Tutti in borghese perchè cambiare camicie (le polo costerebbero pure di meno) ogni 3 anni è uno spreco…

P.S. a chi scrive è capitato di comprare lo smartphone e la cover per evitare che si danneggiasse e poi si dovesse spendere soldi per ripararlo…

Annunci

3 pensieri su “Spese pazze? Po’ esse…

Rispondi (solo se ti sei accertato di avere connesso il cervello)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...