Giochiamo ancora alle belle statuine

Qui ci troviamo al Viadotto Zelia Nuttal dove alcune notti fa, per un incidente, il guard rail è stato abbattuto ed un’auto è precipitata a ridosso dei binari della Roma -Lido.

Ovviamente, a Roma si usa fare così, una pattuglia del X mare della Polizia Locale ha passato interi turni di giorno e notte a giocare alle belle statuine ferma ad aspettare che qualcuno ripari il danneggiamento.

Le altre pattuglie?

A Via dei Giardinetti avevamo come belle statuine le pattuglie di Torri e Prenestino a piantonare la buca.

Quella di Aurelio giocava alle belle statuine su Via di Boccea all’incrocio con Via Belvedere Mondello, sempre per una buca. 

Il V Gruppo Casilino giocava alle belle statuine invece al campi nomadi di Via Salviati mentre altre due ai campi di Barbuta e Candoni.

Ogni giorno ed ogni notte continua ad andare avanti questo gioco.

Evidentemente al comune si divertono a vederci giocare alle belle statuine…

Annunci

Un pensiero su “Giochiamo ancora alle belle statuine

Rispondi (solo se ti sei accertato di avere connesso il cervello)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...