Secondo lavoro per i vigili urbani?

Sono molti anni che i contratti sono fermi. Bloccati. Non vengono rinnovati. Nonostante una sentenza costituzionale abbia affermato che questo blocco è INCOSTITUZIONALE, perchè i lavoratori hanno diritto ad uno stipendio onorevole.

Nonostante ciò la sentenza non ha riconosciuto alcun diritto agli arretrati salvando le casse dello stato.

E’ stato proposto un aumento contrattuale risibile dove risibile sta nell’ordine degli euro che si contano con le dita una mano!

In questo periodo di blocco il comune ha speso i soldi che aveva a disposizione per legge, neanche un € di più ma di meno con risparmi annuali, per compensare le perdite economiche dei dipendenti.

Con tutti i colori di giunta: rossi, verdi o gialli che fossero quelli che governavano Roma.

Qualcuno del MEF ha osservato che questo modo di spendere non andava bene non dicendo che si era speso di più, ma che si era distribuito male il denaro che comunque era a disposizione.

Sappiamo che noi della Polizia Locale, conosciuti ai più come Vigili Urbani, siamo dei dipendenti capitolini, quindi comunali, quindi degli enti locali perchè non ci riconoscete uno status di Polizia a tutti gli effetti.

Abbiamo un contratto di tipo privatistico dal 2001. Significa che siamo dipendenti pubblici con un contratto assimilabile a quelli di natura privata.

2
e qui casca l’asino!

Allora, visto che ci proponete aumenti miserrimi (chiamarli aumenti è un oltraggio al Devoto Oli), visto che ci tagliate le risorse dei contratti comunali, allora cara Madia, le racapitiamo una proposta provocatoria:  perchè non ci autorizzi a fare il secondo lavoro? e pure a tutti i dipendenti pubblici?

Ci vietate di farlo per avere un rapporto esclusivo con la pubblica amministrazione.

Sappiamo che per l’amministrazione è più importante tenere al guinzaglio i dipendenti col legaccio degli straordinari. Vi consente di avere la possibilità di non assumere per coprire i buchi dei servizi stratassando le ore in più e lasciando in tasca pochi spiccioli ai dipendenti. Poi tassati ancora a fine anno con conguagli vari.

Allora fate una cosa: tenetevi quella elemosina di aumento ma dateci la possibilità di essere liberi di fare quel che vogliamo nel tempo libero.

Voglio andare ad installare le mattonelle? Perchè no? Voglio andare a lavare le scale? Perchè no? Voglio aprire una ditta di ricerca sulla microrobotica? Perchè no?

Forse perchè conviene a voi e non ai lavoratori…

Annunci

Rispondi (solo se ti sei accertato di avere connesso il cervello)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...