Polizia Locale solo a richiesta?

E’ una domanda che ci stiamo ponendo sempre più di frequente.

La Polizia Locale di Roma (ex vigili urbani) ha nel corso del tempo perso progressivamente il controllo del territorio.

Ciò è stato dovuto principalmente a due fattori indipendenti dalle volontà dello stesso Corpo: la sottrazione delle competenze statali con successivo passaggio di competenza ai comuni e la progressiva diminuzione del personale dovuto all’assenza di nuovi ingressi.

Una forbice che si allarga ogni giorno sempre di più.

Cattura
competenze Polizia Locale

Prostituzione, ambulanti abusivi, infortunistica stradale e sul lavoro, nomadi, deleghe importanti delle Procure una volta erano di esclusiva spettanza delle forze di Polizia ad ordinamento statale. Oggi la maggior parte di queste sono state “passate per competenza” al comune senza assegnazione di sufficiente personale per poter affrontarle

La soluzione che a partire dalla fine del secolo scorso è stata provata a proporre è quella di poter dire che rispondiamo a tutto.

Se questa da principio poteva essere la scelta più opportuna perchè ingenerava un senso di fiducia nell’Istituzione da parte dei cittadini, a distanza di 1/4 di secolo ha invece mostrato tutte le sue pecche.

La classe dirigenziale rispondeva, ingraziandoseli, alle direttive dei politici che erano pungolate dalle richieste degli elettori sempre molteplici ed eterogenee.

Alla richiesta “serve un vigilie”, la dirigenza è sempre stata pronta al signor si, signore.

Pure quando le richieste riguardavano altre branche dell’amministrazione e la Polizia Locale interveniva ed interviene in loro assenza.

I vigili urbani, divenuti Polizia Municipale poi Locale, ora praticamente possono ben definirsi…

antifumo
Polizia elettorale

A causa di ciò il presidio del territorio, come dicevamo, è andando scemando nel corso degli anni. Picchi di presìdi si sono avuti solo in corrispondenza degli accessi da concorso che hanno “riempito” le strade di personale appiedato.

Al fine di poter rispondere sempre a tutto si è tolto quel presidio fisso che solo a cavallo del millennio sembrava essere la panacea dei problemi di sicurezza degli ambiti urbani: il vigile di quartiere.

Si è spostato molto sui mezzi meccanici che, se assicurano interventi più veloci, di contro assicurano solo interventi “spot & selfie” buoni ad uso e consumo delle statistiche o dei comunicati stampa.

Si va, si interviene e ce ne si va via. Senza stabilità di presidio.

L’aumento della disponibilità a ricevere segnalazioni di intervento, ma senza l’aumento contestuale del personale chiamato a rispondere, ha ingenerato una disaffezione profonda tra cittadino e servizio della Polizia Locale facendo cadere sugli operatori le esclusive responsabilità dei disservizi.

Addirittura nei giorni scorsi abbiamo riscontrato che neanche personale preposto a smistare le segnalazioni c’era e non solo quello che quelle segnalazioni poi le doveva andare a verificare!

Quindi oggi abbiamo una Polizia Locale che in modo molto residuale effettua interventi di prevenzione e di iniziativa (neanche le task force centrali sono esenti da questo), ma effettua solo interventi “a chiamata“. Ad esposto. A iosegnalazione. A telefonata.

Questo sistema non sta più in piedi.

Il prossimo sindaco/a dovrà affrontare seriamente il problema dei tagli.

Non al personale perchè quelli li abbiamo già subiti (mancate assunzioni e cessazioni)  e non bastano le 90 assunzioni OBBLIGATE dal governo per reintegrare il personale delle provincie.

Bisognerà mettere mano al taglio dei servizi della Polizia Locale che non si riescono più a seguire

Un discorso chiaro e trasparente che va fatto e che i cittadini devono sapere.

Non più rimandabile.

Annunci

Un pensiero su “Polizia Locale solo a richiesta?

Rispondi (solo se ti sei accertato di avere connesso il cervello)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...