Alfano viecce te!

Verso le 21,30 di sabato 09/04/2016 è avvenuto un incidente sulla tangenziale est, altezza Ponte delle Valli in direzione del Foro Italico.

Coinvolte nell’incidente una Mazda e una BMW. Il conducente della Mazda è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Sandro Pertini apparentemente non in gravi condizioni ed in codice giallo.

Sul posto per i rilievi la pattuglia del II Gruppo Parioli Parioli, coadiuvata in questo caso e per sicurezza da quella del III Gruppo Nomentano.

In condizioni più o meno similari Sara Gambaro, una collega di Novara, venne uccisa circa due mesi fa.

Questo a testimonianza del fatto che questo lavoro sulla strada, specie di notte, è un lavoro rischioso e riconosciuto per nulla specie dallo stato e dal ministro pro-tempore Alfano.

Perchè andiamo a rilevare gli incidenti visto che lo Stato non ci annovera tra coloro i quali sono “sufficientemente poliziotti” per presidiare neanche i seggi elettorali?

Ci andiamo perchè la Polizia Locale ha qualifiche di Polizia Stradale (quante volte usiamo la parola Polizia caro Ministro?) ex articolo 12 del Codice della Strada:

Art. 12. Espletamento dei servizi di polizia stradale.

1. L’espletamento dei servizi di polizia stradale previsti dal presente codice spetta:

a) in via principale alla specialità Polizia Stradale della Polizia di Stato;

b) alla Polizia di Stato;

c) all’Arma dei carabinieri;

d) al Corpo della guardia di finanza;

d-bis) ai Corpi e ai servizi di polizia provinciale, nell’ambito del territorio di competenza;

e) ai Corpi e ai servizi di polizia municipale, nell’ambito del territorio di competenza;

f) ai funzionari del Ministero dell’interno addetti al servizio di polizia stradale;

f-bis) al Corpo di polizia penitenziaria e al Corpo forestale dello Stato, in relazione ai compiti di istituto.

Questa qualifica resta alla Polizia Locale, secondo noi, solo e soltanto perchè i proventi delle contravvenzioni finiscono nelle casse dei comuni. Pensiamo che, se i proventi finissero al Ministero, tutte queste belle ed onerose attività della Polizia Locale sparirebbero tutte in un secondo.

Ecco, caro Ministro Alfano, le mandiamo questa proposta neanche troppo provocatoria.

Visto che non siamo una Forza di Polizia degna, cominci a fare due piccole modifiche a costo ZERO per lo Stato: tolga i proventi delle contravvenzioni ai comuni e tolga le qualifiche di Polizia Giudiziaria e Pubblica Sicurezza alla Polizia Locale.

Siamo convinti che il Ministero da Lei diretto in un paio d’ore collasserebbe sotto tutte le incombenze che tornerebbero indietro e che nel corso degli anni sono state passate ai comuni, di conseguenza alla Polizia Locale, senza nessuna concessione in termini contrattuali od economici.

Non si parla solo di incidenti stradali ovviamente: prostituzione, ambulanti abusivi, microcriminalità, tutela dei minori, tutela dell’ambiente, evasione dei tributi pur se locali ecc ecc.

Allora, caro Ministro Alfano….

Annunci

Un pensiero su “Alfano viecce te!

Rispondi (solo se ti sei accertato di avere connesso il cervello)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...