Non porgiamo l’altra guancia!

Il comune di Roma ha deciso di pubblicare questo messaggio:

Cittadino si scusa su YouTube con la Polizia di Roma Capitale

Claudio Valeri, indagato per oltraggio a pubblico ufficiale, mostra il suo ravvedimento con un video che rimarrà sulla piattaforma youtube per due settimane.

Un video di scuse per il comportamento offensivo tenuto nei confronti degli agenti della Polizia Locale di Roma, insultati pesantemente mentre stavano facendo il proprio lavoro al centro di Roma. Lo ha inviato Claudio Valeri, indagato per oltraggio a pubblico ufficiale.
I fatti risalgono al 3 dicembre scorso, nei pressi di via Capo le Case. Una giornata di lavoro come le altre fino a quel momento, per i vigili impegnati nel centro storico. Poi è arrivata la discussione con il Signor Valeri, appunto, che ha cominciato ad inveire fino a non riuscire più a controllarsi e finendo con l’obbligare gli agenti a denunciarlo.
Rendendosi conto di aver sbagliato ha espresso il suo dispiacere con un video su YouTube. La Polizia di Roma Capitale ha apprezzato il gesto, e ha accolto le scuse del signor Valeri che in questo modo vedrà estinto il proprio reato. Il Comando rinuncia a qualsiasi altra forma di risarcimento.

Lo abbiamo copiato da questo link pubblico:

http://www.comune.roma.it/wps/portal/pcrcontentId=NEW933707&jp_pagecode=newsview.wp&ahew=contentId:jp_pagecode

Noi ci rifacciamo a quanto ha pubblicato il comune che parla di “discussione” e del fatto che la persona ha “cominciato ad inveire fino a non riuscire più a controllarsi“.

Abbiamo per curiosità proceduto ad inserire nel noto motore di ricerca di Google la seguente richiesta di ricerca : “via capo le case aggressione” per capire di cosa si stesse parlando.

Provate anche voi. Vedete cosa vi salta fuori.

Incredibilmente appaiono le notizie relative ad un episodio di cronaca denunciato proprio da noi nella stessa data indicata per la “discussione”. Che coincidenza.

Mettiamo un link preso a caso tra quelli trovati dalla ricerca con Google:

http://www.romatoday.it/cronaca/vigile-morso-guancia-via-due-macelli.html

Noi non sappiamo se è lo stesso episodio di cronaca o siamo di fronte ad una altro caso avvenuto lo stesso giorno nella stessa via.

Certo è che se queste scuse fossero riferite al morso sulla guancia avremmo molta difficoltà nell’accettare che il comando “ ha apprezzato il gesto, e ha accolto le scuse” e che “rinuncia a qualsiasi altra forma di risarcimento”  solo per un video che resterà online per 14 giorni!

Probabilmente non siamo dei buoni cristiani, ma l’altra guancia non la porgiamo!

Annunci

Rispondi (solo se ti sei accertato di avere connesso il cervello)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...