Non ce lo volevano far dire…

Ancora una volta a difendere sul tavolo le nostre idee , i colleghi e la nostra sigla . Ancora una volta ad urlare la nostra rabbia per la scarsa considerazione.

Ma non siamo ancora vinti , mai domi continueremo a dire (come abbiamo fatto dal primo giorno) su ogni tavolo , in ogni aula giudiziaria , in ogni bacheca , in ogni TV o pagina di giornale quel che pensiamo di questo Contratto , dei surrogati proposti con pseudo assensi sindacali e su questa Rotazione contra legem .

Oggi l’ennesima farsa di un’Amministrazione in agonia , a cui abbiamo ricordato che ancora aspettiamo convocazioni sui seguenti temi in ordine d’importanza:

1) Proposta di Contratto riveduta e corrotta dall’Amm.ne .
2) Proposta di Contratto esclusiva per la Polizia Locale da noi proposta .
3) Responsabili dei Lavoratori per la Sicurezza .
4) Situazione e chiarimenti sulle procedure e valutazioni concorsuali .
La parte datoriale che non riteneva di rispondere al nostro incalzare (come potete udire dalla registrazione) e che ci invitava a vedere la rotazione come ad una “risorsa al passo coi tempi….” rispondevamo di come invece è sinonimo di paralisi , di come così applicata , non rispetti i dettami della Legge 190 sull’anticorruzione .
Abbiamo ribadito per l’ennesima volta di come i sistemi informatici che il Comune ha adottato o il Tetra invece di essere strumento di servizio per noi , hanno finito per asservire noi ai sistemi (o sarebbe meglio dire al SISTEMA…).
Abbiamo ribadito che la lettura di altre leggi come la 104 che si vuole dal nostro Comando “programmata” è al di fuori di ogni logica e rispetto per chi ha la disgrazia di averne un supposto beneficio .
Si è chiesto poi se siano stati corretti i presunti “refusi” in cui guarda caso ci si era scordati nell’ultima proposta contrattuale che le Organizzazioni Sindacali firmatarie di Contratto Nazionale (e quindi rappresentative) sono 5 e non 4 quindi anche la nostra senza se e senza ma (ma forse diamo troppo fastidio e con un articoletto si pensava di metterci il bavaglio escludendoci dalla delegazione trattante…) .

Si è chiesto di esplicare come la proposta di modifica della Macro Struttura (con l’accorpamento dei gruppi siti nello stesso municipio e come l’assegnazione in esclusiva dell’Ufficio Contravvenzioni alla Polizia Locale) si debba realizzare ?
Se siano stati analizzati i carichi di lavoro ufficio per ufficio , se si sia individuata la tempistica e le modalità applicative ?
MA NON RICEVEVAMO RISPOSTA ALCUNA ! C’è da chiedersi se ci fanno o ci sono ?
Ci siamo chiesti se sono degli sprovveduti o hanno altri progetti nel cassetto che non intendono rendere pubblici ?
Rispetto ai proposti Funzionari Avvocati abbiamo proposto (e almeno su questo sembra che la D.sa Benente abbia ritenuto interessante la nostra proposta) di estendere la possibilità di partecipare al bando di reperibilità anche alla famiglia della Polizia Locale in considerazione soprattutto che nostri colleghi si occupano del contenzioso , di ricorsi o esposti presso il servizio contravvenzioni e presso i gruppi territoriali .
Uniti si vince.

Romolo Bonarota

Alessandro Fortuna

Michelangelo Pompei

Annalisa Casciani

Annunci

Rispondi (solo se ti sei accertato di avere connesso il cervello)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...